Psicoterapeuta

Lo scopo dell'analisi

I concetti di Bion di “contenimento” e “réverie” materna hanno sottolineato l’importanza del ruolo della madre nel pensare, contenere e modulare l’esperienza emotiva del bambino.. anche il terapeuta dovrà cercare di sviluppare la capacità di risonanza con il paziente, fare posto al dolore mentale del paziente e restituirlo in una forma molto più digeribile….e’ considerata da Bion una capacità essenziale del terapeuta anche la capacità di essere nell’incertezza , nel dubbio, di capire dove si trova il paziente e di entrare in contatto con le sue emozioni.

 

Costante è l’attività di réverie di base, che è il modo in cui la mente dell’analista continuamente accoglie, metabolizza e trasforma quanto le arriva del paziente come stimolazione verbale e non. La stessa attività trasformativa è all’opera nel paziente in risposta ad ogni stimolazione proveniente dall’analista. Questa attività trasformativa è “il fulcro della nostra vita mentale e dal suo funzionamento/disfunzionamento dipende la sanità, la malattia o la sofferenza psichica.” (“Evitare le emozioni, vivere le emozioni” A. Ferro, pag. 159)

 

“Lo scopo delle analisi è quello di accrescere progressivamente gli strumenti del paziente nel riconoscere, nominare, gestire, metabolizzare emozioni.. gli strumenti per pensare e per sentire”(ibidem, pag 101)

Terapia di coppia

depressione
Il destino della relazione di coppia poggia sulla capacità dei partner di usare la loro relazione di coppia come un’area di confronto in cui è possibile sia l’espressione che la risoluzione di conflitti consci e inconsci.
L’intimità implica la differenziazione, la separazione e la condivisione del nostro essere più profondo con un altro.

Cura dell'ansia

problemi adolescenziali

Purtroppo l' ansia colpisce molte persone, si può manifestare in diversi casi come ad esempio: ansia generalizzata, attacchi di panico, agorafobia, fobie, disturbi post-traumatici, da stress, disturbi ossessivi-compulsivi, ansia e depressione post lutto. Essa provoca nervosismo, tensione, preoccupazione eccessiva, insonnia o crisi di pianto. Le cure per questa patologia sono differenti e variano in base alla causa e ai sintomi. La dottoressa si occupa di cercare la cura più adatta ad ogni soggetto e di seguire il paziente prima, durante e dopo ogni cura e terapia.

Share by: